Juventus, Pirlo cambia tono: "Adesso voglio altro"

·1 minuto per la lettura

Il tecnico della Juventus Andrea Pirlo mette in chiaro le cose in vista della partita contro il Cagliari a Juventus Tv: "Gara fondamentale per noi, ci serve per il percorso di crescita. Deve ricominciare il campionato, il periodo di adattamento è finito, ora fino a Natale avremo dieci partite da giocare come delle finali. Già da domani voglio vedere spirito diverso e combattivo per fare risultati. Il Cagliari è un'ottima squadra, Di Francesco ha portato entusiasmo, sviluppano un bel gioco, sarà una partita importante e difficile, non dovremo guardare l'avversario ma solo a noi stessi". "Voglio vedere una squadra che voglia raggiungere il risultato in ogni modo, che non tralasci nemmeno il minimo dettaglio come ha sempre fatto in questi anni". "Gli esperimenti spero siano terminati, ho avuto la possibilità di lavorare con giocatori disponibili al dialogo e al cambiamento tecnico-tattico. Poi qualcosa cambierà sempre, ma prima diamo un'impronta energica e dritta, poi capire come cambiare". Il ritorno di Alex Sandro e De Ligt: "Stanno bene. De Ligt già da un po' si allena con noi ma abbiamo aspettato il responso del medico ortopedico, ora è tutto a posto ed è pronto per giocare. Alex Sandro si allena con noi da una settimana, ci vorrà un po' più di tempo per vederlo dal primo minuto ma è convocabile".