Juventus, furia Allegri: "Ambiente depresso? Inaccettabile"

Goal.com

Occasione persa per la Juventus che si fa rimontare dal Tottenham a Torino nonostante il doppio vantaggio firmato dalla doppietta fulminea di Higuain: al ritorno in programma a Wembley il 7 marzo servirà la vittoria o un pareggio dal 3-3 in poi.

Ai microfoni di 'Premium Sport' ha parlato Massimiliano Allegri , perplesso per questo risultato: "E' stata una bella partita comunque. Siamo passati in vantaggio, loro ci hanno pressati e devo dire che nel secondo tempo non abbiamo concesso quasi nulla, a parte la rete del pari. Ora dovremo cercare di vincere la gara di ritorno".

Le speranze non finiscono qui: "Avere qualche difficoltà col Tottenham è normale, hanno dei grossi meriti. Dopo il nostro doppio vantaggio abbiamo smesso un po' di giocare ma penso che la mia squadra abbia tutte le carte in regola per poter vincere a Wembley e passare il turno".

"Purtroppo ci siamo abbassati molto ad un certo punto della partita, salvo poi riprenderci e ripartire bene. Sapevamo che sarebbe stata dura, stiamo parlando pur sempre di un ottavo di Champions. Sono stati 90 minuti strani, poteva finire in qualsiasi modo".

Per il ritorno ci sarà l'apporto di due leader come Matuidi e Dybala : " Ci saranno. Era scontato che il passaggio ai quarti ce lo saremmo giocato nel match di Wembley, per noi non cambia praticamente nulla".

PS Allegri Juve-Tottenham
PS Allegri Juve-Tottenham

In conferenza stampa Allegri si è poi visibilmente sfogato contro chi gli ha chiesto di possibile ambiente bianconero in crisi: " Dopo un 2-2 col Tottenham non accetto che si parli di depressione, è inaccettabile. Se prima ho detto che serviva un dottore, ora ne servono parecchi. Non si può pensare di andare in finale tutti gli anni. Pensare che la squadra possa vincere 3-0 contro il Tottenham mi fa girare le scatole, non si ha l'idea della dimensione delle altre squadre. Vedo che ci sono alti e bassi incredibili ".

"La mia squadra non è mai stata favorita per il passaggio del turno contro il Tottenham  - continua il tecnico -  e lo stesso discorso vale anche per il ritorno: noi e loro abbiamo il 50% di possibilità di qualificarci per i quarti. Calo? Siamo stati schiacciati".

Ora testa al campionato e all'appassionante testa a testa con il Napoli : " Dobbiamo tornare a concentrarci su quello altrimenti il Napoli ci scappa e diventerebbe un problema ".

Potrebbe interessarti anche...

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità