Ronaldo sostituito e arrabbiato: la Juventus non lo multerà

Cristiano Ronaldo non ha gradito il cambio in Juventus-Milan e ha lasciato lo stadio in anticipo ma la società decide di non multarlo.
Cristiano Ronaldo non ha gradito il cambio in Juventus-Milan e ha lasciato lo stadio in anticipo ma la società decide di non multarlo.

Oltre alla vittoria della Juventus sul Milan, ciò che ha fatto parlare maggiormente è stata la sostituzione di Cristiano Ronaldo: dentro Dybala (poi match-winner) e reazione contrariata del portoghese, visibilmente infastidito dal cambio (il secondo in stagione, tanti quanti ne aveva rimediati durante la scorsa annata).

L'ex Real Madrid non si è seduto in panchina ma si è diretto subito verso gli spogliatoi, lasciando l'Allianz Stadium addirittura qualche minuto prima del fischio finale di Maresca. Mossa che potrebbe costargli cara.

Secondo 'La Stampa', infatti, Ronaldo avrebbe di dover pagare una multa salata, provvedimento che scatta in casi del genere come da regolamento interno del club. La Juventus però ha smentito tale eventualità: nessuna multa in arrivo, insomma.

Il gesto di Cristiano Ronaldo evidentemente non viene ritenuto una grave violazione del suddetto regolarmento. E d'altronde a fine partita lo stesso Sarri aveva sgonfiato il caso. Tutto rientrato?

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...