Juventus, Sarri a colloquio con Cristiano Ronaldo prima dell'allenamento

Maurizio Sarri e Cristiano Ronaldo hanno parlato a lungo davanti a fotografi e telecamere prima dell'allenamento alla Continassa.
Maurizio Sarri e Cristiano Ronaldo hanno parlato a lungo davanti a fotografi e telecamere prima dell'allenamento alla Continassa.

Un normale confronto tra allenatore e grande giocatore o un vero e proprio chiarimento? Fatto sta che, prima dell'allenamento di rifinitura in vista di Juventus-Atletico Madrid, Maurizio Sarri e Cristiano Ronaldo hanno parlato a lungo.

I due, sotto gli occhi attenti di fotografi e telecamere, si sono appartati rispetto al resto del gruppo. Forse per parlare delle condizioni fisice di CR7 o forse per chiarire definitivamente l'episodio del cambio contro il Milan, chissà.

Successivamente comunque Cristiano Ronaldo si è regolarmente allenato con i compagni, come peraltro successo già ieri, e dunque a meno di clamorosi colpi di scena contro l'Atletico Madrid tornerà nell'undici titolare dopo l'assenza di Bergamo.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

In conferenza, a dire il vero, Sarri ha preferito non sbilanciarsi troppo sulla presenza di Cristiano Ronaldo, alle prese ormai da qualche settimana con un fastidio al ginocchio che lo condiziona.

"Sembra in crescita . Oggi e domani valuteremo assieme se il problema è risolto ma è molto positivo che ieri abbia fatto tutto l’allenamento”. 

La sensazione, insomma, è che Cristiano Ronaldo stavolta risponderà presente ed a fargli spazio sarà uno tra Dybala e Higuain. Sul tema tridente infatti Sarri è stato chiarissimo.

"E' difficile vedere Dybala, Higuain e Ronaldo insieme per le caratteristiche dei tre. Gonzalo è un attaccante puro, Ronaldo un attaccante che parte da sinistra e anche Dybala è un attaccante, non un trequartista. E’ chiaro che, se c’è bisogno, siamo disposti a fare di tutto ma sono situazioni contingenti. Abbiamo comunque tre attaccanti forti per due posti e mi sembra ideale perché nessuno dei tre potrà fare tutte le partite”.

Potrebbe interessarti anche...