Juventus, una difesa da paura: 0 goal dal Barcellona, 2 subiti in tutta la Champions

Impressionante il rendimento difensivo della Juventus in Champions League: solo due goal subiti, ottavo 'clean sheet' su 10 partite giocate.

La qualificazione della Juventus alla semifinale di Champions League (grazie al 3-0 dello Juventus Stadium ed allo 0-0 del Camp Nou contro il Barcellona) oltre a portare la firma di Paulo Dybala, autore nella gara di andata della doppietta decisiva, non può che essere caratterizzata dall'esaltazione della retroguardia bianconera guidata da Gigi Buffon e corredata dalla presenza del duo formato da Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini.

Il capitano bianconero, già decisivo all'andata con un intervento monstre su Iniesta quando il risultato era sull'1-0, si è ripetuto anche stasera nel corso dell ripresa all'80' minuto su un pericoloso tiro cross di Neymar.

I due centrali della Vecchia Signora, preferiti anche quest'oggi ad un altro senatore bianconero come Andrea Barzagli, hanno confermato la loro grande affidabilità, non facendosi praticamente mai sorprendere dai movimenti e dagli inserimenti degli avanti blaugrana, rendendosi inoltre capaci (vedi Chiellini nella gara di andata) di essere pericolosi anche in avanti.

Menzione d'obbligo anche per Alex Sandro e Dani Alves. Il brasiliano ex Siviglia, dall'alto della sua esperienza, non è stato per nulla intimorito dal ritorno da avversario al Camp Nou, esibendo la solità tranquillità nell'effettuare le giocate che fanno parte del suo repertorio.

Qualche sbavatura difensiva di troppo per l'ex Porto (vedi la palla regalata a Suarez costata l'ammonizione a Khedira), che invece ha sempre assicurato la solita continua spinta dal punto di vista offensivo.

Per la Juventus si tratta dell'ottavo 'clean sheet' su 10 partite di Champions League edizione 2016-2017, con i goal subiti che sono stati solamente due in tutta la competizione (non ne subisce da 531 minuti, cinque partite di fila). E dire che prima di questo quarto di finale Messi e compagni avevano messo a segno 26 goal in 8 partite, ossia 3,25 a partita.

Relativamente ai soli due goal subiti emerge però un dato non proprio positivo: prima dei bianconeri due squadre avevano fatto lo stesso in Europa, l'Ajax nel 1995-1996 e l'Arsenal nel 2005-2006, ma entrambe persero in finale.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità