Kean incontra gli agenti: 'work in progress' per il futuro. FOTO. L'idea della Juve e il difficile equilibrio a bilancio

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Una foto postata sul proprio canale instagram per cementare un rapporto che dura ormai da tantissimo tempo e zittire le voci sul suo futuro, o meglio controllarle perché questa sarà sicuramente un'estate difficile per Moise Kean, virtualmente scaricato dalla Juventus, ma per cui ci sono in ballo complicatissimi incastri per provare a portarlo via da Torino senza che qualcuno ci rimetta. In sostanza ci sarà molto lavoro da fare per sbrogliare la complicatissima matassa, ma a pensarci, insieme ai dirigenti bianconeri, sarà ancora la scuderia Raiola.

WORK IN PROGRESS - Non è un caso che Enzo Raiola, il cugino di Mino e oggi protagonista soprattutto dei rapporti sui giovani calciatori italiani, abbia con questa storia messo a tacere tutte le voci relative alla possibilità di un cambio di agente. Kean si è affidato ancora a chi ha creduto in lui fin da giovane e con Enzo i lavori per capire come muoversi in questa estate procedono a ritmi serrati. "Work in progress", per l'appunto.

EQUILIBRIO COMPLICATO - Il problema di fondo è l'equilibrio che i Raiola, insieme alla Juventus, dovranno trovare in questa estate. Il punto di partenza è che l'Everton non ha alcuna intenzione di interrompere il prestito e di rinunciare all'obbligo di riscatto 32 milioni (4 per il secondo anno di prestito e 28 riscatto a cui si possono aggiungere anche 3 di bonus). In sostanza chi vuole Kean dovrà trovare il modo di valutarlo 32 milioni di euro e, sebbene piaccia in Inghilterra al West Ham, o al PSG dove ha lasciato un buon ricordo, trovare un incastro che porti i bianconeri a non fare minusvalenze (magari con un prestito con obbligo di riscatto da rimandare ad altre stagioni). Work in progress, per il presente e per il futuro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli