Ken Block guiderà la Extreme E nell'ultima tappa della Dakar

Alex Kalinauckas

Il SUV XE ha preso parte allo shakedown della Dakar della scorsa settimana e prenderà parte anche all'ultima speciale di 12,4 miglia, il "Gran Prix of Qiddiya", che non ha valenza per la classifica finale della gara.

Lo statunitense sarà nella categoria "futuro alternativo", che include E-Bike, E-Truck ed auto ibride.

"La Dakar è un qualcosa a cui sono sempre stato interessato, quindi questa è una grande opportunitàò per vedere cosa la rende una gara così speciale" ha dichiarato Block.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Apprezzo l'invito che ho ricevuto dai ragazzi della Extreme E".

David Castera, direttore della Dakar, ha aggiunto: "Incoraggiamo la partecipazione dei veicoli ibridi ed elettrici agli eventi futuri, con l'obiettivo di introdurre una classe specifica per loro".

"La presenza della Extreme E, insieme a quella di piloti di livello mondiale come Guerlain Chicherit e Ken Block, ci convince che stiamo andando nella giusta direzione con questo progetto e ci ispira andare oltre ancora più velocemente, con l'implementazione di veicoli ad energia alternativa negli eventi futuri della Dakar".

Alejandro Agag, CEO della XE, ha dichiarato che l'opportunità di provare l'Odyssey 21 in un contesto come questo, un anno prima del debutto in gara, è un'opportunità unica.

"Questa è un'ottima opportunità per il team Spark per raccogliere dati cruciali sull'E-SUV qui in Arabia Saudita, una delle cinque località della prima stagione della Extreme E e non riesco a pensare ad un pilota che la possa spingere più al limite di Ken Block" ha detto.

Ken Block

Ken Block <span class="copyright">Extreme E</span>
Ken Block Extreme E

Extreme E

Potrebbe interessarti anche...