De Ketelaere-Lang, voglia di Milan. E il Bruges ha già preso chi può sostituirli

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Charles De Ketelaere e Noa Lang, due nomi entrati da mesi in orbita Milan e con l'arrivo della sessione estiva del mercato tornati sotto la luce dei riflettori. E dal Belgio arrivano nuovi segnali che confermano l'apertura del Bruges all'idea di privarsi di uno dei suoi gioielli o anche di entrambi nei prossimi mesi.

LA SITUAZIONE - Il primo è un obiettivo di primo piano per Maldini e Massara, che negli scorsi giorni hanno avut un primo contatto esplorativo con il Bruges: 30 milioni di euro la richiesta del club belga per il classe 2001, ma ci sono margini per limare questa cifra e l'intenzione è di provare il possibile per portare a Milano De Ketelaere, trequartista ma anche centravanti di manovra per allungare le scelte. Per Lang invece il discorso è diverso, è l'esterno offensivo a spingere per trasferirsi in rossonero e lo ha fatto anche apertamente in diverse interviste. Il Bruges non intende opporsi alla sua partenza e ha anche abbassato la valutazione base a 22 milioni di euro, il Milan ha preso tempo per riflettere al meglio su questa possibilità.

IL SOSTITUTO C'E' GIA' - De Ketelaere e Lang aspettano, il Bruges no e, in attesa di capire se i discorsi con il Milan o altri club porteranno alla separazione, ha deciso di anticipare il discorso relativo alla sostituzinoe dei suoi gioielli. E' ufficiale l'arrivo di Ferran Jutglà dal Barcellona, un investimento importante per il Bruges (5 milioni di euro, più il 10% sulla futura rivendita) per un jolly offensivo: il classe '99 è un centravanti rapido e tecnico, capace di giostrare su tutto il fronte offensivo e agire anche da seconda punta o da esterno, preferibilmente partendo da sinistra. In sostanza, un giocatore in grado di prendere il posto sia di De Ketelaere sia di Lang. Il Bruges si è già messo in tasca il futuro, ora si attendono le mosse del Milan.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli