Kimi Raikkonen ha annunciato il ritiro dalla Formula 1 a fine stagione

·2 minuto per la lettura
Kimi Raikkonen si ritira
Kimi Raikkonen si ritira

Con il ritiro del pilota finlandese Kimi Raikkonen, se ne va un altro pezzo di storia della Formula 1. Il pilota ha fatto sapere, attraverso i social, che smetterà di correre a fine stagione. Il finlandese classe 1979 verrà soprattutto ricordato per aver trionfato con la Ferrari nel 2007, l’ultimo per l’esattezza ad aver portato la scuderia del cavallino rampante in alto nel mondo. “Non è stata una decisione facile, ma dopo questa stagione è tempo di cose nuove”, ha scritto su Facebook.

Kimi Raikkonen si ritira, “È tempo di cose nuove”

Che il pilota volesse ritirarsi dal mondo della Formula 1 era nell’aria già da qualche tempo. Ora da parte dello stesso finlandese, attualmente in forze alla scuderia Alfa Romeo, è arrivata l’ufficialità con il ritiro che avverrà alla fine della stagione in corso. Raikkonen ha motivato la sua decisione esprimendo la volontà di fare cose nuove e trovare altre strade.

Ringraziando la famiglia e tutti i team nei quali ha militato ha scritto:

“Questo è tutto. Questa sarà la mia ultima stagione in Formula 1 è una decisione che ho preso lo scorso inverno. Non è stata una decisione facile, ma dopo questa stagione è tempo di cose nuove. Anche se la stagione è ancora in corso, voglio ringraziare la mia famiglia, tutte le mie squadre, tutte le persone coinvolte nella mia carriera agonistica e soprattutto tutti voi grandi fan che avete fatto il tifo per me per tutto questo tempo. La Formula 1 potrebbe finire per me, ma c’è molto di più nella vita che voglio vivere e godermi. Ci vediamo in giro! Con affetto, Kimi.”

Kimi Raikkonen si ritira, i numeri della sua carriera

L’eredità che lascia Kimi Raikkonen è pesante. Il Finlandese ha totalizzato in carriera ben 21 vittorie con l’ultima in ordine di tempo che è stata raggiunta ad Austin nel 2018. Sono stati 103 invece i podi, mentre le volte nelle quali ha centrato la pole position sono state 18.

Intanto in Alfa Romeo si starebbe cercando il suo sostituto. A sedere sulla monoposto appartenuta a Kimi potrebbe esserci Valtteri Bottas, un altro pilota finlandese, mentre George Russell potrebbe passare a giorni in Mercedes.

Kimi Raikkonen si ritira, l’omaggio di Stefano Domenicali

Tra le persone a rendere omaggio al campione del mondo di F1 del 2007, è il CEO della F1 e amico Stefano Domenicali che – riporta Sport Mediaset – ha dichiarato: “Kimi è una parte incredibile del nostro sport, un amico personale e un vero campione. Ho avuto il privilegio di lavorare con lui in Ferrari e di conoscere la persona fantastica che è. Ci mancherà a tutti, lui e il suo stile unico. Auguriamo a lui e alla sua famiglia il meglio per il futuro”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli