Kjaer rinnova con il Milan? Cosa manca per la firma del centrale danese

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

In casa Milan si continua a parlare di rinnovi. Dopo la firma di Davide Calabria, nei prossimi giorni è attesa quella di Simon Kjaer, pilastro della difesa rossonera e danese durante Euro 2020. Il contratto dell'esperto centrale difensivo scadrà il 30 giugno 2022, ma il club non vorrebbe correre rischi in futuro (come accaduto con Gianluigi Donnarumma e Hakan Calhanoglu) anticipando ogni mossa a quest'estate.

Simon Kjaer, Joao Pedro | BSR Agency/Getty Images
Simon Kjaer, Joao Pedro | BSR Agency/Getty Images

Il nuovo contratto terminerà il 30 giugno 2024 e prevederà un significativo aumento di stipendio come premio per le prestazioni offerte nella passata stagione, fondamentali per la cavalcata del Milan verso la conquista di un posto in Champions League. Come riportato da todofichajes.com, lunedì è previsto l'arrivo in Italia del suo agente, Mikkel Beck, per definire gli ultimi dettagli e poter annunciare la buona riuscita dell'operazione.

Una volta conclusa la trattativa con Kjaer, il Milan si getterà a capofitto su Franck Kessié. Il centrocampista ivoriano è passato dall'essere esubero a elemento prezioso per la rosa di Stefano Pioli. Tuttavia, tra un anno cesserà il rapporto professionale con il club milanese e, senza rinnovo immediato, non è esclusa una sua cessione già durante la sessione estiva di calciomercato.

Segui 90min su Instagram e Twitch!

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli