Kolarov e il fantacalcio: "Mi viene l'allergia quando mi dicono 'Mi raccomando'"

Il difensore della Roma, Aleksandar Kolarov, parla del suo rapporto con il fantacalcio: “Non ci gioco, mi dicono sempre ‘Mi raccomando… “.
Il difensore della Roma, Aleksandar Kolarov, parla del suo rapporto con il fantacalcio: “Non ci gioco, mi dicono sempre ‘Mi raccomando… “.

Il fantacalcio è certamente uno dei giochi più amati in assoluto dagli appassionati di calcio. La possibilità di sfidarsi con gli amici e magari di dimostrare di avere maggior fiuto per i grandi colpi, lo rende un qualcosa che va oltre il semplice passatempo e lo dimostra il fatto che siano in molti ad organizzare tornei sempre più articolati.

Tra i giocatori che da anni sono costantemente tra i più ambiti in sede di asta, c’è certamente Aleksandar Kolarov. Il difensore della Roma rappresenta una garanzia in fatto di bonus viste le sua capacità di sfornare assist e segnare goal, ma in alcune occasioni ha anche costretto qualche fantallenatore a recriminare a causa di qualche errore dal dischetto.

Kolarov, in un’intervista rilasciata ai canali ufficiali della Roma, ha ammesso di non giocare al fantacalcio.

“Qualcuno mi punzecchiava sui rigori sbagliati? Sono quelli che giocano al fantacalcio. Mi dicono ‘Mi raccomando, ti ho comprato al fantacalcio’. Non ci ho mai giocato per fortuna, non conosco le regole, sento… . Mi viene l’allergia quando uno mi dice ‘Mi raccomando’, cosa significa? Stai attento? A volte non mi sembra, ci sono dei ‘Mi raccomando’ un po’ minacciosi. Facciamo che la prossima volta mi dite “Per favore segna””.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...