Kulusevski e i dubbi della Juve: l'idea dell'Atalanta e la verità sul Man United

·1 minuto per la lettura

Poteva essere il gol della svolta, quello che lo rilanciava dopo due mesi (e una stagione...) non convincenti, tra alti e bassi, soprattutto in relazione alle grandi aspettative con cui era arrivato alla Juventus. Invece anche dopo il gol dell'1-0 con cui i bianconeri avevano vinto a San Pietroburgo contro lo Zenit due settimane fa Dejan Kulusevski ha continuato a essere un oggetto misterioso, un punto di domanda a cui Pirlo prima e Allegri ora non sono ancora riusciti a trovare risposta.

DUBBI JUVE - Risposte definitive non le ha trovate neanche la Juve, che quasi due anni fa decise di investire 35 milioni di euro più 9 di bonus per acquistare Dejan dall'Atalanta, lasciandolo poi in prestito al Parma fino al termine della stagione 2019/20. Le qualità dello svedese si sono viste però soltanto a intermittenza e così il classe 2000 non è riuscito a strappare una maglia da titolare con costanza in bianconero. E neanche a diventare una certezza. Tutt'altro.

TRA UNITED E ATALANTA - Tanto che ora il futuro di Kulusevski alla Juve non è affatto sicuro. Le voci sul Manchester United di qualche mese fa non hanno poi portato a contatti diretti o un'offerta concreta da parte dei Red Devils. Chi ha pensato a Dejan è stata l'Atalanta, che al termine della scorsa estate ha valutato il ritorno del numero 44. Un'idea rimasta tale, che a gennaio potrebbe tornare: la svolta per Kulusevski in bianconero deve ancora arrivare.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli