L'agente di Gabigol contro l'Inter: "Hanno umiliato un campione"

Gabigol può finalmente aver trovato una nuova squadra: lo Sporting. L'agente: "Ostacolo ingaggio". Ma intanto il brasiliano segue il club sui social.

Appena 8 presenze stagionali ed una sola rete, peraltro decisiva nel match esterno vinto contro il Bologna: sono questi i tristi numeri di Gabigol con la maglia dell'Inter, nonostante i 30 milioni pagati in estate al Santos e la presentazione da star al suo arrivo in Italia.

Così come avvenuto con de Boer, anche con Pioli la musica non sembra essere cambiata per l'attaccante brasiliano, relegato quasi sempre in panchina ed escluso anche dal giro delle tre sostituzioni.

Una situazione che non piace soprattutto al suo agente, Wagner Ribeiro, il quale ha espresso tutto il suo malcontento all'emittente televisiva 'Estadio Interativo': "Magari deve ancora migliorare dal punto di vista tattico ma è stato umiliato sotto tre aspetti: quello fisico, morale e psicologico. E' arrivato da campione olimpico e non ha avuto molte chances, questo è inaccettabile".

Il futuro sembra scritto: "E' stato pagato tanto e pensava di potersi giocare una maglia nonostante la folta concorrenza. Ho già parlato con l'Inter a gennaio e lo farò ancora: se non gioca andrà in un altro top club. Ci sono squadre interessate in Italia, Inghilterra e Spagna".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità