L'ammissione di Marotta: "La Juventus ci provò per Mascherano"

Javier Mascherano, dopo 319 partite in blaugrana è riuscito finalmente a trovare, su calcio di rigore, la sua prima rete con il Barcellona.

Javier Mascherano poteva essere della Juventus . Lo ammette Beppe Marotta , il quale conferma l'assalto (fallito) all'argentino del Barcellona .

"E' normale tentare operazioni difficili - le sue parole a 'Mediaset' - Credo che un club ambizioso debba provarci" . Proprio per questo motivo è arrivato Dybala : "E' stata una grande opportunità, ci abbiamo creduto fin dall'inizio ma poi quando si è creata concorrenza con Inter e Milan abbiamo rilanciato la nostra offerta con coraggio sapendo di avere tra le mani un grande talento".

Sulla sfida del Camp Nou, Marotta ha poi affermato: "C'è la giusta concentrazione, abbiamo timori reverenziali ma non paura. Dobbiamo recitare un ruolo importante, è la gara più importante della stagione, giochiamo in uno stadio difficile contro un avversario forte ma consapevoli di volerci qualificare e della nostra forza".

"Dovremo avere una mentalità propositiva, sappiamo di avere contro un attacco da corazzata, ma dovremo affrontarli alti e non schiacciarci - la ricetta dell'ad bianconero - Allegri l'ha inculcata ai giocatori, so che sapremo interpretarla al meglio. Cosa temo del Barça? Il loro tridente, incassano goleade ma poi sanno rimontare grazie al valore dei tre davanti".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità