L'Atalanta protesta: goal di Higuain viziato da un tocco di mano di Cuadrado?

La Juventus passa a Bergamo per 1-3 con Dybala e Higuain, ma l'Atalanta recrimina per un tocco di mano di Cuadrado sul goal dell'1-2.
La Juventus passa a Bergamo per 1-3 con Dybala e Higuain, ma l'Atalanta recrimina per un tocco di mano di Cuadrado sul goal dell'1-2.

La Juventus continua a dettare i ritmi di marcia in testa alla classifica di Serie A. I bianconeri passano anche a Bergamo contro l'Atalanta vincendo 1-3, tra le recriminazioni dei padroni di casa.


L'episodio incriminato che ha fatto montare la rabbia nerazzurra è il goal dell'1-2 segnato da Higuain. All'inizio dell'azione, diversi secondi prima che la palla entri in rete, c'è un tocco di mano di Cuadrado che da terra colpisce la sfera.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Da lì è iniziata l'azione bianconera: Dybala ha servito poi la sovrapposizione dello stesso colombiano che è andato via a destra e ha crossato basso per l'accorrente Higuain, pronto a centro area per battere Gollini e fare 1-2.

I bergamaschi hanno manifestato il proprio disappunto direttamente con l'arbitro, sia per la convalida del goal che per il mancato secondo giallo a Cuadrado, che era già stato ammonito nel primo tempo.

Il Var non ha chiamato l'on field review, mentre Rocchi non ha visto l'episodio. Inoltre il Var non è potuto intervenire perché l'azione della Juventus è stata interrotta da una fase di possesso palla dell'Atalanta, che ha di fatto iniziato un'altra azione.

Da protocollo quindi Rocchi non poteva essere richiamato. Lo stesso arbitro non si accorto in presa diretta del fallo di mano, così come è successo ai guardalinee.

Anche sul goal dell'1-1 c'erano state timide proteste per un calcio di Higuain in un rimpallo. Lo stesso PIpita ha poi raccolto la palla calciandola in rete.

Potrebbe interessarti anche...