L'insoddisfazione di Emre Can: "La situazione deve cambiare, o alla Juve o altrove"

Goal.com
Prima di Juventus-Sassuolo, la tifosa aveva preso una pallonata al volto durante il riscaldamento pre-gara: lieto fine.
Prima di Juventus-Sassuolo, la tifosa aveva preso una pallonata al volto durante il riscaldamento pre-gara: lieto fine.

Il caso Emre Can tiene sempre più banco in casa Juventus. Il giocatore, come noto, non è tra i principali interpreti del progetto tecnico, decisione testimoniata dall'esclusione dalla lista per la Champions League. E il suo futuro bianconero è in dubbio.


Ai microfoni di 'Sport Bild' Can si è detto insoddisfatto della sua situazione e non ha escluso una cessione o un ritorno in Bundesliga.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

“Penso che non si possa mai dire mai. Non sono contento della mia situazione a Torino, deve cambiare in qualche modo. O a Torino, o bisogna trovare un’altra soluzione”.

Ad offrire una mano per il cambiamento potrebbe essere il Borussia Dortmund. Secondo lo stesso giornale tedesco, i gialloneri starebbero pensando a un'offerta da 30 milioni complessivi per lui e per un altro epurato come Mario Mandzukic.

L'amministratore delegato del club Aki Watzke ha ammesso durante l'assemblea dei soci che in estate avrebbe dovuto pensare a prendere un altro attaccante da affiancare ad Alcácer. L'idea di puntare su Mandzukic sembra sempre più concreta. E, insieme, portare al Westfalenstadion anche Emre Can.

Potrebbe interessarti anche...