L'Inter paga la 'regola del 7': dopo le goleade arriva il tracollo

Se tre indizi fanno una prova le goleade portano male, almeno all'Inter. Dopo il 7-1 contro l'Atalanta infatti la squadra di Pioli non ha più vinto una partita collezionando nelle successive cinque solo due pareggi (Torino e Milan) e ben tre sconfitte (Sampdoria, Crotone e Fiorentina).

Un ruolino che ha definitivamente fatto tramontare le speranze (già risicate) di agguantare la zona Champions e ora rischia addirittura di tenere fuori l'Inter anche dalla prossima Europa League.

Crollo Inter 2017

Come detto peraltro non è la prima volta che dopo aver segnato sette goal in una sola partita l'Inter soffre di un vero e proprio crollo verticale dato che la stessa situazione si era già verificata con Mazzarri in panchina ben due volte.

In entrambe le occasioni l'avversario era il Sassuolo sconfitto per 7-0 una volta a 'San Siro' e una volta a domicilio nelle stagioni 2013/14 e 2014/15. Vittorie che avevano illuso i tifosi nerazzurri allora come oggi.

Nel 2013 però, dopo la vittoria di Reggio Emilia, nelle successive sei partite l'Inter aveva collezionato solo nove punti frutto di due vittorie, tre pareggi e una sconfitta.

Peggio è andata nel 2014 quando alla vittoria casalinga contro il Sassuolo seguirono due pareggi, due sconfitte e una sola vittoria. Un ruolino da zona retrocessione, insomma, e molto simile a quello attuale. 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità