L’atleta ha affidato ai canali social la sua decisione e ha promesso di dare una spiegazione

·1 minuto per la lettura
Bebe Vio
Bebe Vio

Prima sorpresa in casa Italia alle Paralimpiadi di Tokyo 2021, Bebe Vio rinuncia alla sciabola e in un video messaggio social dice: “Spero di potervi spiegare tutto”. In buona sostanza l’atleta ha confermato tramite i social la sua decisione di rinunciare alla disciplina della sciabola e di concentrarsi solo sul fioretto. Bebe non è entrata nei particolari di quella scelta che di fatto le sottrae, a lei ed all’Italia, la possibilità molto concreta di conquistare un podio ed una medaglia.

Bebe Vio rinuncia alla sciabola: rammarico e consapevolezza

Nelle parole di Bebe è apparsa perciò una nota di consapevolezza e di rammarico: “Sarà tosta entrare nel palazzetto e non poter gareggiare, ma l’importante è essere lì, fare il tifo, fare parte della squadra, insieme a tutti i miei compagni”. Il tutto con un pattuglione di atleti che, con 115 di loro in gara su 15 discipline promette comunque una messe ricca.

Il video messaggio social con cui Bebe Vio rinuncia alla sciabola

Il suo messaggio Bebe Vio lo ha mandato esattamente mentre si recava al Palazzetto per seguire la competizione azzurra. Bebe ha chiosato: “Spero di potervi spiegare le motivazioni più avanti, magari dopo le gare”.

Solo fioretto, “la mia specialità”: Bebe Vio rinuncia alla sciabola

A quel punto l’atleta, che ha raccolto ori ed allori un po’ dappertutto e che è simbolo dell’Italia che lotta e vince, ha spiegato: “Ora è il momento di ringraziare tutti coloro che hanno creduto in me, è stata una esperienza bellissima ma parteciperò solamente al fioretto che è la mia specialità”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli