L’ira di Bonucci dalla panchina della Juventus

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·2 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
Coppa Italia
Coppa Italia

Nella serata di mercoledì 19 maggio, alle ore 21:00, è cominciata la finale di Coppa Italia 2020/2021 che vede scontrarsi tra loro per la vittoria la squadra dell’Atalanta e la squadra della Juventus. A pochi minuti dal calcio d’inizio, il difensore della Juventus Leonardo Bonucci si è reso protagonista di un particolare aneddoto, inveendo dalla panchina contro una decisione dell’arbitro.

Finale Coppa Italia, Bonucci urla dalla panchina: “Non fare il fenomeno”

I primi minuti della finale di Coppa Italia 2020/2021, disputata presso il Mapei Stadium da Atalanta e Juventus, si sono immediatamente contraddistinti per alcune tensioni emerse sul campo.

Il calciatore Leonardo Bonucci, difensore della Juventus, infatti, non può prendere parte alla partita Atalanta-Juventus a causa di un impedimento fisico. Nonostante il giocatore bianconero sia, quindi, costretto a seguire la finale di Coppa Italia dalla panchina, una simile condizione non gli ha impedito di intervenire contro quella che ha reputato un’ingiustizia avvenuta sul campo.

Il centrale della Juventus ha protestato contro una decisione espressa dall’arbitro. In questa fase, ha urlato dalla panchina la seguente frase: “Non fare il fenomeno”.

Non è chiaro nei confronti di chi fosse diretta l’esclamazione di Bonucci ma è certo che i destinatari più plausibili possano essere il direttore di gara o uno degli avversari – forse Romero – colpevoli, secondo il difensore bianconero, di aver esasperato il contatto.

Finale Coppa Italia, Bonucci urla dalla panchina: Romero

L’inizio della finale di Coppa Italia Atalanta-Juventus, giocata in presenza di circa 4.300 tifosi, si è contraddistinta per l’ingresso deciso del difensore dell’Atalanta Christian Gabriel Romero in campo, volto a marcare in modo serrato l’attaccante e centrocampista della Juventus Federico Chiesa. In questo frangente, entrando nell’area di rigore e prendendo la palla, il neroazzurro è riuscito ad annullare il calcio di rigore.

A questo punto, dopo la segnalazione di un fallo in zona nerazzurra, si è assistito all’intervento del difensore juventino Bonucci che, rivolgendosi probabilmente proprio a Romero ha esclamato “non fare il fenomeno”.

Nonostante le proteste di Chiesa e di Bonucci, tuttavia, l’arbitro ha ribadito l’inesistenza di qualsiasi irregolarità.

Finale Coppa Italia, Bonucci urla dalla panchina: la fine del primo tempo

Il primo tempo della finale di Coppa Italia Atalanta-Juventus si è concluso con un pareggio di 1-1.

Il primo gol è stato segnato dal centrocampista Dejan Kulusevski per la Juventus al minuto 32 ma, al minuto 41 del primo tempo, l’attaccante ucraino Ruslan Malinovskyi dell’Atalanta è riuscito a sorprendere il portiere bianconero e riportare il risultato della partita in parità.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli