Conte gongola: "Eriksen gran colpo per l'Inter, ha scelto noi..."

Goal.com
Antonio Conte in conferenza alla vigilia di Udinese-Inter: "Juventus e Lazio? Delle altre squadre mi interessa zero. Brozovic sarà convocato".
Antonio Conte in conferenza alla vigilia di Udinese-Inter: "Juventus e Lazio? Delle altre squadre mi interessa zero. Brozovic sarà convocato".

Dopo il passaggio del turno in Coppa Italia contro la Fiorentina, l'Inter deve ritrovare la vittoria anche in Serie A per poter impensierire la Juventus. Antonio Conte ha parlato in conferenza stampa per presentare il match contro l'Udinese e anche per fare un bilancio di fine calciomercato.

L'allenatore dell'Inter si è dimostrato molto orgoglioso dell'acquisto di Young, anche se ha sottolineato come non sia stato aggiunto nessuno alla rosa, ma siano stati effettuati solo cambi.

"Vi avevo già detto che il calciomercato dell'Inter sarebbe stato solo di cambi e non di innesti. Politano è partito ed è arrivato Eriksen, poi sono andati via altri due giocatori in prestito (Lazaro e Dimarco ndr) e ne sono arrivati altri due (Moses e Young ndr), sulle fasce".

"Eriksen l'ho trovato in una condizione buona tutto sommato, nonostate stesse giocando poco con il Tottenham. Io ed il mio staff stiamo parlando molto con lui, con quello che vogliamo da lui e come bisogna integrarsi. Lui recepisce molto e velocemente".

"Con la squalifica di Lautaro giocherà uno tra Sanchez ed Esposito, scegliero chi mi darà più garanzie, ma ho fiducia. L'assenza dell'argentino è molto pesante per noi, per quello che sta facendo e per l'intesa che ha con Lukaku. Uno dei due attaccanti che ho detto prima avrà una chance da sfruttare".

"Dopo il mercato l'Inter è attrezzata per affrontare le tre competizioni fino in fondo? Non lo so, il tempo lo dimostrerà. Mi è dispiaciuto per chi è andato via, i tre giocatori dimostravano grande attaccamento. Sono arrivati tre nuovi calciatori e si stanno intengrando bene, hanno bisogno di conoscere anche la lingua. Dobbiamo essere bravi in questo processo di aggregazione".

"Al Chelsea ho vinto la Premier League al primo anno e l'FA Cup al secondo. Klopp in Inghilterra non ha vinto ancora niente dopo quattro anni e Guardiola al suo primo anno non vinse niente. Io sono contento che Young, Moses ed Eriksen hanno deciso di venire qui. Eriksen è un grande colpo per il club, è un giocatore che poteva scegliere ed ha deciso di scegliere noi, non era per niente scontato. L'Inter viene vista in maniera giusta all'esterno e tutti stiamo contribuendo per il lustro dell'Inter".

"Juventus e Lazio? A me parlare delle altre squadre interessa zero, assoluto. Io sono contento di lavorare all'Inter, sono contento di quello che abbiamo costruito e sono contento di vedere la gente apprezzare questo percorso".

"Brozovic ieri si è allenato con il gruppo, oggi farà un altro allenamento e verrà con noi a Udine. Sicuramente sarà convocato quindi e poi faremo delle valutazioni, tenendo conto che ha cominciato ieri ad allenarsi".

"Dopo questa partita avremo un ciclo di partite ogni tre giorni. La prima cosa da fare è quella di incrociare le dita e sperare di non avere altri infortuni, come successo nella prima parte di stagioni. Mi auguro di poter essere più sereno nelle scelte e nelle rotazioni, in modo da far riposare qualcuno al momento del bisogno".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...