La exit strategy, il silenzio sul rinnovo e la Juve: ecco cosa sta succedendo tra Milinkovic-Savic e la Lazio

Il rinnovo di Milinkovic-Savic con la Lazio è in salita. Negli ultimi giorni non sono arrivati segnali incoraggianti per il club biancoceleste, perché il forte centrocampista serbo vuole rimandare ogni tipo di considerazione sul proprio futuro alla fine del Mondiale. Cresce in casa Lazio il timore che su Sergej si stia muovendo un club e gli indizi portano alla Juventus, ormai da tempo in contatto con il suo agente Kezman.

Ascolta "Milinkovic-Savic, tensione sul rinnovo con la Lazio. E la Juve..." su Spreaker. LA SITUAZIONE - Lotito vorrebbe proporre una "exit strategy" sulla falsariga di quanto capitato tra Bremer ed il Torino, ovvero un accordo sulla parola, un rinnovo di contratto che preveda l'uscita del serbo a una determinata cifra, sicuramente molto lontana dai 100 milioni richiesti nelle ultime sessioni di mercato. Ma Sergej vuole prendere tempo e capire quelle che sono le intenzioni della Juventus. Sullo sfondo c’è anche il Psg che non ha mollato la presa nonostante l’addio di Leonardo, suo principale sponsor nei mesi scorsi quando il club campione di Francia aveva provato a sondare, invano, il terreno con la Lazio.