La Federazione francese di nuoto chiede il rinvio dei Giochi

Adx
Askanews

Roma, 21 mar. (askanews) - Le Federazione francese di nuoto ha ufficialmente chiesto il rinvio delle Limpiadi di Tokyo. La richiesta arriva poche ore dopo la posizione della Federazione americana di nuoto, a favore dello slittamento di un anno dei Giochi a causa dell'epidemia. "La priorità - è scritto in una nota - è quella di combattere la propagazione dell'epidemia e che l'attuale contesto non consente di prevedere serenamente il buon progresso dei Giochi olimpici 2020". La FFN ha ricordato di aver cancellato tutti i suoi eventi sportivi e federali fino al prossimo giugno e che era in attesa dello sviluppo dell'epidemia di coronavirus per adattare il suo calendario sportivo. Gilles Sezionale, il presidente della Federazione francese, "ha voluto esprimere al presidente del comitato olimpico francese (Denis Masseglia, ndr) il suo profondo disaccordo con la linea sostenuta da quest'ultimo. Mantenere una posizione ferma per quanto riguarda lo svolgimento dei Giochi olimpici senza nemmeno avere la decenza di voler evocare l'opzione del rinvio, è una posizione difficilmente difendibile". "Piuttosto che mantenere questa linea insignificante di fronte alla situazione sanitaria mondiale, sarei orgoglioso che il CNO francese trasmetta al CIO, le preoccupazioni delle sue federazioni, i loro legittimi dubbi sull'equita' sportiva a cui sarebbe riservato tutti gli atleti di tutto il mondo, e come minimo, richiedono che il CIO esamini ufficialmente lo studio di un possibile rinvio", si legge ancora nel comunicato stampa.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...