La Ferrari ci prova: Elkann incontra Hamilton

Alla vigilia dell’ultimo Gp della stagione, ad Abu Dhabi, il Circus della Formula 1 è già proiettato alla prossima stagione, che dovrebbe vedere una lotta al titolo iridato più incerta con Ferrari e Red Bull decise a contrastare il dominio della Mercedes. Sul fronte mercato piloti, invece, il pensiero è rivolto al 2021, visto che nel 2020 scadranno i contratti dei due piloti più ricchi e titolati, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel.

Ebbene, secondo quanto riporta 'La Gazzetta dello Sport' a Maranello si sarebbero messi avanti col lavoro, perché il presidente John Elkann avrebbe incontrato per ben due volte il campione del mondo nell’ottica di capire la disponibilità dell’inglese di trasferirsi alla Ferrari intraprendendo una nuova sfida professionale.

Una vera e propria notizia “bomba”, che si incastra in un finale di stagione sofferto in casa delle Rosse vista la convivenza sempre più difficile tra Sebastian Vettel e Charles Leclerc, sfociata nello scontro ad Interagos.

Il pilota tedesco potrebbe anche decidere di ritirarsi dopo il 2020 e Hamilton potrebbe prenderne il posto, anche se sarebbe tutta da capire la reazione di Leclerc, desideroso di diventare prima guida incontrastata.

Di sicuro in Ferrari sono pronti ("Lewis è un pilota fantastico. Sapere che è disponibile nel 2021 ci può solo rendere felici" ha detto il team principal Mattia Binotto) e in Mercedes hanno già fiutato il pericolo, come si evince dalle parole del team principal Toto Wolff: "Vedremo che cosa succederà durante l'inverno. Piacerebbe anche a me sapere se Lewis andrà via o resterà. Io e lui siamo arrivati insieme in questo team e abbiamo fatto la stessa strada negli ultimi 7 anni. C'è tanta fiducia, ma so che può succedere che se ne vada".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...