La FIGC ha approvato il protocollo per la stagione 2021/22: le novità per non vaccinati e tifosi

·1 minuto per la lettura

La FIGC ha approvato il protocollo anti Covid per la stagione 2021/22 di Serie A, Serie A Femminile e Campionato Primavera. Il comunicato ufficiale: "Già dall'inizio della nuova stagione sportiva, verrà ottemperato un tracciamento totale di tutti gli atleti (Gruppo 1, anche detto Gruppo-Squadra) e degli arbitri (Gruppo 2) a cominciare da uno "screening iniziale". In un giorno prestabilito da ciascuna società, tutte le società iscritte a tutti i campionati di sopra, provvedendo a regolare sanificazione degli ambienti di lavoro, tutti i "Gruppi 1" dovranno sottoporsi ad: anamnesi totale per ogni individuo, individuando i "vaccinati", i "guariti" e i soggetti ancora "suscettibili" al virus; visita clinica con controllo della temperatura corporea; tampone molecolare o test antigenico rapido per la ricerca del virus; test sierologico per individuare pregresse infezioni asintomatiche. Allo stesso procedimento di screening iniziale verrà sottoposto anche il "Gruppo 2".

Tifosi dell'Italia | Marco Cantile/Getty Images
Tifosi dell'Italia | Marco Cantile/Getty Images

Dal giorno della ripresa degli allenamenti all'inizio dei campioni, tutti i calciatori non vaccinati dovranno sottoporsi regolarmente a tampone, mentre per quelli vaccinati sarà facoltativo. Per l'intero gruppo-squadra sarà obbligatorio il test sierologico una volta al mese. Le novità riguardano anche i tifosi: si potrà accedere agli impianti sportivi entro i limiti consentiti (1000 persone o 25% della capienza dello stadio) senza esibire il Green Pass o l'esito del tampone negativo. Inoltre, gli spettatori dovranno rispettare le norme anti Covid sedendosi al posto numerato assegnato, mantenendo le distanze, controllando la temperatura all'ingresso dello stadio e igienizzando spesso le mani.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli