La Fiorentina perde Chiesa: risentimento all'adduttore, è out per il Lecce

Federico Chiesa non è stato convocato per la sfida con il Lecce. Il gioiello della Fiorentina fermato da un risentimento all’adduttore.
Federico Chiesa non è stato convocato per la sfida con il Lecce. Il gioiello della Fiorentina fermato da un risentimento all’adduttore.

Quello che sta vivendo Federico Chiesa non è propriamente un periodo esaltante. Al centro di voci di mercato che si rincorrono ormai da mesi e reduce da prestazioni non all’altezza delle aspettative, il gioiello della Fiorentina sarà costretto a saltare la sua seconda partita consecutiva di campionato.

Dopo essere andato in panchina con il Verona (nel corso del match non è poi entrato in campo perché non si sentiva al meglio), il 25 gigliato non si aggregherà ai compagni che sabato sera al Franchi sfideranno il Lecce.

Chiesa infatti non è stato inserito nella lista dei giocatori convocati da Vincenzo Montella. A comunicarlo è stato il sito ufficiale della Fiorentina che, attraverso una nota, ha anche fatto il punto sulle condizioni del giocatore.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

“Il calciatore Federico Chiesa continua il protocollo di riabilitazione come stabilito, a causa del risentimento all’adduttore lungo della coscia sinistra. Nei prossimi giorni verrà valutato il suo rientro in gruppo”.

La Fiorentina non ha reso noti i tempi di recupero e resta quindi da capire se Chiesa sarà recuperabile per la successiva gara in programma l’8 dicembre sul campo del Torino.

Oltre a Federico Chiesa, la Fiorentina dovrà rinunciare anche a German Pezzella che, sottoposto ad intervento chirurgico nei giorni scorsi per la riduzione della frattura zigomatico-orbito-mascellare destra rimediata contro il Verona, sarà costretto ad alcune settimane di stop.

Potrebbe interessarti anche...