La Fiorentina ha scelto Pioli, Corvino: "L'allenatore sarà italiano"

Il dirigente viola Antognoni conferma le voci su Pioli e fa il punto sul mercato: "Kalinic? Non lo vuole solo il Milan. Vogliamo tenere Bernardeschi".

Come ormai è ben chiaro da settimane, Paulo Sousa non sarà più l'allenatore della Fiorentina nella prossima stagione. Di fatto in queste partite finali di campionato rappresenta la figura di un traghettatore che cerca di trasportare la Viola almeno ai play-off di Europa League. 

Secondo quanto riporta 'La Nazione', il nome che più di ogni altro è in vantaggio per sostituire Paulo Sousa è quello di Stefano Pioli. L'allenatore non è libero, in quanto siede ancora sulla panchina dell'Inter, ma a fine stagione dovrebbe fare le valigie, al netto di ripensamenti. La Fiorentina è pronta all'agguato e lo ha individuato come prescelto.

In seconda posizione è passato Di Francesco, non semplice da liberare dal Sassuolo e comunque più acerbo rispetto a Pioli. L'attuale allenatore dell'Inter conosce l'ambiente della Fiorentina e negli ultimi anni ha maturato esperienze importanti per poter gestire una panchina bollente come attualmente è quella della Fiorentina.

Decisione che fa da eco alle parole di Pantaleo Corvino, direttore dell'area tecnica viola, ai microfoni di 'Radio Bruno': "Vogliamo un italiano in panchina. Le gare contro Palermo e Borussia Monchengladbach sono tra i ricordi più brutti della mia carriera calcistica ma dobbiamo rialzarci. Qui tutti vogliono l'Europa League".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità