La Fiorentina si gode l'esplosione di Chiesa: "L'esordio? Lo seppi un'ora prima"

Il Napoli continua a coltivare la suggestione Federico Chiesa: per convincere la Fiorentina gli azzurri potrebbero offrire Giaccherini e Zapata.

Quella che si avvia alla conclusione è stata una stagione anonima per la Fiorentina. La compagine gigliata infatti, ha avuto un andamento troppo altalenante in campionato e non meglio le cose sono andate in Europa League o Coppa Italia, due obiettivi svaniti già a febbraio.

Tra le poche note liete in casa viola però, ce ne è una importantissima: l’esplosione di Federico Chiesa. Lanciato a sorpresa da Paulo Sousa, il nuovo gioiello della Fiorentina si è rivelato uno dei talenti più interessanti proposto negli ultimi anni dal calcio italiano.

Chiesa, intervistato da Fifa.com, ha svelato: “Mio padre ha avuto una grande influenza sulla mia carriera fin qui, mi ha dato i consigli giusti al momento giusto”.

Il talento gigliato ha esordito in campionato nella prima partita del torneo addirittura sul campo della Juventus: “L’allenatore mi ha informato appena un’ora prima della partita che avrei giocato. E’ stata una sensazione incredibile debuttare contro i rivali di sempre della Fiorentina. Adesso mi sto godendo ogni singola partita, fin da quando ero bambino il mio sogno era affrontare le migliori squadre ed i migliori giocatori italiani”.

Uno dei grandi obiettivi di Chiesa è il Mondiale U20 in programma a maggio in Corea: “Spero di lasciare il segno con l’Italia, per me sarà un grande onore e un’esperienza incredibile. Adremo in Corea per vincere la competizione”.

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità