La grande notte di Leao, il vero top player del Milan: un'arma da scudetto

·1 minuto per la lettura

La beffa è tremenda, di quelle che lasciano il segno. Non è bastata una prova di qualità elevata e coraggio al Milan per strappare dei punti all’Atletico Madrid. Grazie alla fantasia dei propri trequartisti il Diavolo era riuscito a mettere sotto per 40 minuti i Simeone’s boys usciti poi alla distanza grazie ai campioni subentrati dalla panchina e agli errori di Kessie e Cakir. Nella grande notte del ritorno in Champions League, con un’atmosfera sugli spalti incredibile, il popolo rossonero ha incoronato quella che è la stella più luminosa: Rafael Leao.

Gioca a Magic e sfida i migliori fantallenatori nel fantatorneo Nazionale de La Gazzetta Dello Sport. In palio più di 1.000 premi. Attivati

UOMO DELLA SVOLTA - Contro una squadra che ha un’organizzazione difensiva eccezionale come l’Atletico Madrid, Leao è riuscito a creare scompiglio. Con i suoi proverbiali strappi tutta tecnica e rapidità al quale ha aggiunto una struttura fisica più imponente rispetto a dodici mesi fa e una presenza all’interno della partita costante. Rafael ha segnato il suo terzo gol di questo avvio di stagione, aveva fatto alzare in piedi i 40 mila di San Siro con quella rovesciata stupenda vanificata dal fischio di Cakir per un fuorigioco inesistente. E ha dato la sensazione che ha ragione Pioli quando parla di un giocatore diverso, maturo e pronto a diventare un top player assoluto. Perché l’ex Lille ha tutto il potenziale per diventare un crack. La strada intrapresa è quella giusta, il Milan si aggrappa al suo diamante portoghese per provare a scrivere un finale diverso in Champions League e tentare l’assalto allo scudetto. Il lavoro fatto negli ultimi mesi sta portando i frutti desiderati, Leao è il vero uomo copertina di una squadra che vuole continuare a stupire in Italia e in Europa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli