La Junior Ryder Cup 2023 tra il Golf Nazionale e il Marco Simone

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 16 set. (askanews) - La Junior Ryder Cup 2023 si giocherà dal 26 al 28 settembre con un nuovo format, almeno per quel che riguarda la durata della competizione. Nelle prime due giornate di gara il Team Europe e il Team Usa - le compagini saranno composte ognuna da sei ragazzi e altrettante ragazze, che non devono aver compiuto 18 anni prima di domenica primo gennaio 2023 - si affronteranno al Golf Nazionale di Sutri (Viterbo), la Coverciano del green. Mentre l'atto conclusivo si disputerà sul percorso del Marco Simone Golf & Country Club di Guidonia Montecelio (Roma) dove dal giorno dopo (venerdì 29 settembre) e fino al primo ottobre, il Vecchio Continente, guidato da Luke Donald, sfiderà gli Stati Uniti di Zach Johnson nella 44esima edizione della Ryder Cup.

Per la prima volta dal 1997 (anno della prima edizione) la giornata conclusiva della Junior Ryder Cup è in programma sullo stesso campo della Ryder Cup.

Uno show nello show. Al Golf Nazionale, che quest'anno ha ospitato l'Italian Challenge (tra le tappe più importanti del Challenge Tour, il secondo circuito europeo maschile), confermandosi un'eccellenza del green, si giocheranno i match di doppio: foursome e fourball. Mentre al Marco Simone Golf & Country Club si disputeranno i singoli. In quello che sarà un vero e proprio antipasto di Ryder Cup che vedrà tra i protagonisti i campioni del futuro (non iscritti ai College Usa nel 2023).

L'evento si prepara a tornare alla ribalta cinque anni dopo l'ultima volta (nel 2021, causa emergenza epidemiologica da Covid-19 fu cancellato) quando in Francia (nel 2018), al Golf Disneyland, il Team Usa superò di misura (con il punteggio di 12.5-11.5) il Team Europe sancendo così il quinto successo consecutivo degli Stati Uniti nella Junior Ryder Cup. In quell'occasione, l'Italia era rappresentata in campo da Alessia Nobilio ed Emilie Alba Paltrinieri (che da quel confronto uscì imbattuta).

In passato campioni come, tra gli altri, Rory McIlroy (tra le grandi star, in questi giorni, del DS Automobiles 79° Open d'Italia), Scottie Scheffler (numero 1 al mondo), Justin Thomas e Jordan Spieth, sono stati tra i protagonisti della Junior Ryder Cup così come due vincitrici Major quali Suzann Pettersen e Lexi Thompson. In tutto, 23 partecipanti alla Junior Ryder Cup, hanno successivamente rappresentato i loro continenti in Ryder Cup e nella Solheim Cup.

Il processo di qualificazione, per l'appuntamento del 2023, così come i capitani dei due Team, saranno presto annunciati.