La Juve annuncia il primo colpo estivo, il Napoli tentenna per mesi: questa è una delle differenze

Francesco Manno

​Lo scorso 24 novembre, il Direttore Sportivo della Juventus,  Fabio Paratici, è in tribuna per seguire il match tra Bologna e Parma. Gli basta ben poco per rendersi conto delle qualità di Dejan Kulusevski. Il centrocampista, dopo appena 17 minuti di gioco, con un grande  sinistro a giro di prima intenzione trafigge l'incolpevole Skorupski. In quella occasione il calciatore svedese fa ammattire la difesa avversaria: sette conclusioni tentate, cinque dribbling e un palo colpito.


Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio
Dejan Kulusevski
Dejan Kulusevski

Fabio Paratici non perde tempo e, consultati gli altri dirigenti bianconeri, decide di acquistare  Dejan Kulusevski. Il calciatore vestirà la maglia della Juventus nella prossima stagione. A ​Napoli  le cose vanno in modo molto diverso. I partenopei hanno individuato da tempo il regista che manca a Gattuso, ma sono decisamente meno rapidi nel portare a termine le loro operazioni. 


FBL-EUR-2020-QUALIFIER-CRO-SVK
FBL-EUR-2020-QUALIFIER-CRO-SVK

Lobotka, segnalato da Marek Hamsik,  fu trattato dal Napoli anche qualche anno fa, ma non se ne fece nulla. Cristiano Giuntoli è tornato sul calciatore da qualche mese, ma non ha ancora ufficializzato  l'acquisto del centrocampista del Celta nonostante l'assoluto bisogno dei campani di accaparrasi un giocatore in quel ruolo. Questa è una delle (tante) differenze che separano il Napoli dalla Juventus. La società bianconera, una volta individuato il calciatore giusto, riesce a chiudere con relativa facilità l'operazione. Nel Napoli, invece, c'è sempre qualcosa (diritti di immagine, resistenze di calciatori e/o delle loro società di appartenenza, mogli, ecc ecc) che rallenta gli affari...

90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Napoli e della Serie A.

Potrebbe interessarti anche...