La Juve ha bisogno di 100 milioni entro giugno: cessioni in arrivo. Tra Champions e plusvalenze: i dettagli

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

La Juventus ha bisogno di 100 milioni di euro entro giugno. Inutile girarci attorno, l'operazione SuperLega avrebbe permesso ai bianconeri di far rifiatare un bilancio in piena difficoltà ma probabilmente ora saranno costretti a fare in altro modo.

Stando a quanto riferito dal Corriere di Torino, l’ultimo bilancio semestrale sia stato chiuso con 113 milioni di euro di perdite: serviranno dunque 100 milioni entro giugno e la via più percorribile sembra quella delle plusvalenze.

Andrea Agnelli | Stefano Guidi/Getty Images
Andrea Agnelli | Stefano Guidi/Getty Images

Plusvalenze da garantire con le cessioni dei giovani ma anche di alcuni elementi importanti e non della rosa di Andrea Pirlo. Non mancheranno naturalmente i rinforzi. Molto, se non tutto, passa dalla qualificazione in Champions League. La lotta per il 2°, 3° e 4° posto è più incerto che mai. Anche il Milan è stato risucchiato e se dovesse perdere lunedì contro la Lazio, anche i biancocelesti rientrerebbero clamorosamente in corsa, a 5 giornate dal termine. Intanto la Juve lavora per il futuro. Sotto osservazione anche i conti bianconeri. Al momento nessuno è certo della conferma: il futuro di ogni singolo calciatore potrebbe dipendere dalle eventuali offerte che arriveranno al tavolo dei dirigenti della Vecchia Signora bianconera.

Segui 90min su Instagram per restare aggiornato sulla Serie A.