La Juve cade a Udine e rinvia lo scudetto

Sportal.it

L'Udinese ha battuto per 2-1 la Juventus alla Dacia Arena in uno dei posticipi della 35esima giornata di Serie. Serata da dimenticare per la squadra di Sarri, che sognava il titolo ma viene piegata dalle reti di Nestorovski e Fofana, subite in rimonta dopo il vantaggio iniziale di De Ligt. In classifica bianconeri primi a 6 punti dall'Atalanta, colpo salvezza per i friulani che sono quindicesimi, a un passo dalla salvezza.

Dopo un avvio favorevole ai padroni di casa, con un autogol rischiato di testa da Danilo, la Juve prende in mano la partita e impegna Musso con Dybala e Ronaldo. Il vantaggio dei torinesi è firmato al 42' da De Ligt di destro dopo una palla conquistata nell'area friulana.

I padroni di casa reagiscono nella ripresa e al 52' trovano il pareggio con Nestorovski, colpo di testa sul traversone di Sema. La squadra di Sarri cerca di riprendere il controllo del match ma rischia di subire il raddoppio a causa delle insidiose ripartenze dell'undici di Gotti.

Nel finale arrivare il 2-1 dei padroni di casa: Fofana salta De Ligt e raddoppia, regalando all'Udinese una vittoria cruciale per la lotta per la salvezza.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...