La Juve dice no alla prima offerta del Bayern per De Ligt, ma la trattativa continua: la richiesta bianconera

In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Matthijs De Ligt e il Bayern Monaco, promessi sposi. Ma manca ancora ben più di qualcosa per poter definire la trattativa vicina alla fumata bianca: il difensore olandese della Juventus, seguito e cercato insistentemente dai tedeschi, tanto che nella giornata di lunedì il ds Hasan Salihamidzic si è fiondato a Torino per parlare con l'agente del classe 1999, Rafaela Pimenta, e con i dirigenti bianconeri, è sempre più lontano da Torino. Ma la trattativa è tutt'altro che chiusa, nonostante la volontà precisa delle diverse parti in causa.

L'OFFERTA RIFIUTATA E I NUOVI DISCORSI - 60 milioni di euro più 10 di bonus: è questa la prima cifra offerta dal Bayern Monaco per De Ligt. Ma la Juventus ha respinto l'offerta e chiede almeno 80 milioni di euro di parte fissa: prima proposta rifiutata, ma i due club continueranno a parlarsi, per raggiungere la quadra.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli