La Juve e Dybala divisi da due milioni, ma non c'è altra via che il rinnovo

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·2 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Dopo la buona prestazione fornita martedì sera contro il Malmoe, nella quale è tornato a segnare in Champions dopo un anno (fece l'ultimo gol nel 3-0 esterno della Juve sul campo del Ferencvaros nella fase a gironi della scorsa edizione), Paulo Dybala ha parlato della trattativa in corso per il rinnovo del suo contratto con i bianconeri, che scade il 30 giugno del 2022. Quelle dell'argentino sono state parole che hanno dato fiducia al popolo juventino, che nel numero 10 vede il simbolo della squadra nell'era post Ronaldo: "Speriamo si possa chiudere presto, c'è volontà da entrambe le parti, in settimana ci sarà un nuovo incontro. In estate è cambiata la dirigenza, conoscono la mia volontà, abbiamo ricominciato a parlare, speriamo che possa finire tutto presto".

CONTATTI E DISTANZA - In realtà, a quanto ci risulta ad oggi, in settimana sono previsti contatti telefonici fra la Juve e l'entourage di Dybala, ma un vero e proprio incontro non è stato ancora fissato. Al momento, fra l'offerta del club e la richiesta fatta dal giocatore attraverso i suoi agenti c'è ancora una differenza di almeno un paio di milioni. La Juve in sostanza offre 7-7,5 milioni + 2 di bonus, mentre Antun per Dybala chiede un contratto da 10 milioni + 2 di bonus.

IL PUNTO DI NEDVED - La distanza non è poca, ma da entrambe le parti c'è la volontà di arrivare a una conclusione positiva entro breve, come testimoniato anche dalla posizione palesata martedì sera in Svezia dal vicepresidente Pavel Nedved: "Abbiamo messo Dybala al centro del nostro progetto, puntiamo su di lui e cercheremo di chiudere con la firma. È un giocatore troppo importante per questa Juve".

VOLONTA' E FUTURO - Per una Juve che deve puntare a ricostruire, Dybala diventa una risorsa da non perdere (tanto più a parametro zero), e sulla quale investire per i prossimi anni. Per Dybala, fondamentalmente a corto di altre offerte dello stesso calibro, la permanenza alla Juve equivale a contrassegnare la sua carriera con i colori bianconeri, con l'obiettivo comune di tornare a vincere qualcosa di importante al più presto. La volontà c'è, non resta che trovarsi e firmare, per mettere nero su bianco una scelta obbligata per entrambe le parti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli