La Juve fissa il prezzo per Rabiot e Ramsey: ci sono già le prime richieste

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

La Juventus cerca nuove plusvalenze per finanziare la campagna acquisti estiva e anche e soprattutto per sistemare il bilancio. I bianconeri pensano di cedere Adrien Rabiot e Aaron Ramsey, due parametri zero che guadagnano 7 milioni netti a stagione.

Adrien Rabiot | Valerio Pennicino/Getty Images
Adrien Rabiot | Valerio Pennicino/Getty Images

Arrivati entrambi nel 2019, infatti, sono stati presi come acquisti a parametro zero, ma il loro apporto non è stato ottimale. Il francese, va detto, ha fatto meglio del gallese, ma non ha mai convinto al 100%, per questo la Juve pensa a una doppia cessione.

Stando a quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport, entrambi hanno un contratto fino al 2023 e sono al quarto posto della classifica dei più stipendiati in casa bianconera. L’obiettivo del prossimo mercato per Paratici e il resto della dirigenza è ridurre il monte ingaggi (236 milioni di euro lordi) e rientrare del capitale speso. La Juve dunque pensa al loro addio e spera di incassare 20 milioni da Ramsey e 30 da Rabiot. Sul centrocampista ex PSG, c'è l’Everton di Ancelotti, su Ramsey invece ci sono Tottenham e Wolverhampton.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.