La Juve può sacrificare un big per arrivare a Castrovilli: la situazione

Omar Abo Arab
·1 minuto per la lettura

Proseguono le manovre, o meglio le voci, di mercato in vista della prossima stagione della Juve, la prima senza lo scudetto sul petto dopo un'egemonia durata ben nove anni. E in vista del nuovo assalto al trono, su cui con tutta probabilità sarà seduta l'Inter rivale, i bianconeri hanno già individuato il nome giusto per rinforzare un centrocampo che in questa stagione ha rappresentato il tallone d'Achille.

Gaetano Castrovilli | Gabriele Maltinti/Getty Images
Gaetano Castrovilli | Gabriele Maltinti/Getty Images

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, infatti, Fabio Paratici potrebbe bissare l'operazione Federico Chiesa portando a Torino, dalla Fiorentina, Gaetano Castrovilli. Il numero 10 viola, dopo un avvio di stagione sprint, è tornato "normale" a livello di prestazioni e di gol (31 presenze e reti tra Serie A e Coppa Italia), ma non per questo non resta uno dei nomi sottolineati in rosso sul taccuino di mercato di Paratici. Tanto che il direttore sportivo bianconero, per convincere Rocco Commisso, potrebbe addirittura scegliere di sacrificare un big.

Weston McKennie | Valerio Pennicino/Getty Images
Weston McKennie | Valerio Pennicino/Getty Images

Si tratta di Weston McKennie, una delle sorprese della stagione bianconera, arrivato in prestito la scorsa estate dallo Schalke 04 e già riscattato a titolo definitivo. La Juve, per Castrovilli, potrebbe proporre il centrocampista statunitense oltre ad una pesante offerta cash.

Segui 90min su Instagram.