La Juve rivuole Pjanic. Contatti con il Barcellona: proposto un nuovo scambio ma c'è un problema

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Miralem Pjanic, centrocampista del Barcellona, potrebbe tornare alla Juventus nelle prossime settimane? Torna la voce di calciomercato sul possibile ritorno del centrocampista bianconero alla corte di Massimiliano Allegri.

Una voce circolata alcune settimane fa e che ora ritorna di moda dopo l'infortunio di Arthur. Il brasiliano starà fuori per tre mesi e Max vorrebbe avere un regista di riserva. Il primo, nei piani, è Manuel Locatelli.

Aaron Ramsey | Eurasia Sport Images/Getty Images
Aaron Ramsey | Eurasia Sport Images/Getty Images

Per l'altro elemento di centrocampo da acquistare, si pensa ancora una volta a Pjanic. Il centrocampista è stato scambiato un anno fa con Arthur. Nessuno dei due club è contento del rendimento dei due giocatori. Un artificio contabile che i vertici juventini hanno deciso di lasciare in soffitta. La politica è cambiata alla Juventus. E ora si valuta il ritorno in prestito di Miralem, magari in uno scambio con Aaron Ramsey. Secondo La Gazzetta dello Sport, la Juve ha proposto lo scambio col gallese ma c'è un ostacolo stipendi. Ramsey guadagna 7 milioni, Pjanic 9. E al Barcellona stanno provando ad abbassare il monte ingaggi. Ma è chiaro che l’obiettivo Pjanic sta tornando d’attualità alla Continassa. E se l'ex Roma dovesse tornare in bianconero, Locatelli, in caso di arrivo a Torino, potrebbe giocare da mezzala.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di calciomercato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli