La Juve ha scelto Gosens: il piano di Paratici per arrivare al tedesco

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
Omar Abo Arab
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Si torna a parlare del futuro di Robin Gosens, tedesco in forza all'Atalanta e ormai tra i migliori esterni a livello europeo. Così grande il suo miglioramento che da tempo la Juventus ha messo gli occhi su di lui (insieme a tanti altri top team europei).

Robin Gosens | Jonathan Moscrop/Getty Images
Robin Gosens | Jonathan Moscrop/Getty Images

E dopo che è arrivata l'investitura di Andrea Pirlo nella conferenza stampa alla vigilia di Atalanta-Juve ("Sta facendo molto bene con l’Atalanta, tanto da conquistarsi anche la nazionale tedesco. Sicuramente è un giocatore di grande valore) sembra che i destini del calciatore nerazzurro e del club bianconero debbano incontrarsi ancora, non solo in campo per la lotta Champions e per portare a casa la Coppa Italia (finale il 19 maggio).

Alex Sandro | Jonathan Moscrop/Getty Images
Alex Sandro | Jonathan Moscrop/Getty Images

Con Alex Sandro che sembra ormai ad un passo dall'addio ai bianconeri, serve un sostituto di livello e sicuro affidamento che Fabio Paratici ha trovato in Robin Gosens. E il piano del diesse juventino per accaparrarsi il classe '94 (9 gol e 5 assist in questo campionato) prevederebbe un'operazione di più ampio respiro, magari con l'inserimento del cartellino di un paio di giovani della Juve. O magari cambiando i discorsi legati al riscatto da parte di Cristian Romero, attualmente in prestito proprio al club bergamasco.

Segui 90min su Instagram per restare aggiornato sulla Serie A