La Juve si riporta a +11 sul Napoli: 0-3 sul Sassuolo con un super Ronaldo (goal e assist)

Antonio Parrotto
90min

E' terminata la sfida tra Sassuolo e Juventus, valida per la 23esima giornata di Serie A 2018/2018. I neroverdi, padroni di casa, hanno affrontato i campioni d'Italia in carica, a +8 sul Napoli prima dell'inizio della sfida. ​In casa Sassuolo assenti gli infortunati Leonardo Sernicola e Marlon, e lo squalificato Alfred Duncan, recuperati Francesco Magnanelli e Stefano Sensi. De Zerbi ha scelto il 4-3-3 confermando in larga parte la formazione che sta ben figurando nelle ultime settimane. Spazio a Peluso e Magnani in difesa. In mezzo al campo Bourabia mentre in avanti Berardi, premiato prima della gara per le 200 presenze in campionato, e Babacar insieme a Djuricic. In casa Juventus tutti arruolati ad eccezione degli infortunati Bonucci, Barzagli, Chiellini, Cuadrado e Douglas Costa. Allegri ha mandato in campo i suoi con il 4-3-3 con De Sciglio terzino destro, Khedira mezzala e Bernardeschi nel tridente offensivo. Panchina, la seconda consecutiva, per Paulo Dybala.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio


Inizio di partita di marca neroverde con un ottimo Sassuolo che ha messo in difficoltà la Juventus. La formazione neroverde ha avuto una grande occasione con Djuricic poco lucido nell'approfittare dell'errore di Rugani: bravo Szczesny nell'occasione ad anticipare il serbo, toccando il pallone in uscita bassa. Il Sassuolo ci ha provato con Sensi e Locatelli, la Juve si è portata in vantaggio alla prima vera occasione. Errore in disimpegno di Consigli, conclusione di Ronaldo respinta dal portiere e facile tap-in di Khedira. Il Sassuolo ha accusato il colpo e ha faticato a reagire, la Juve ha sfiorato il bis nel finale di primo tempo dopo un altro errore della difesa neroverde (incomprensione Magnani-Sensi): prima una conclusione di Bernardeschi, poi un colpo di testa di Khedira vicino al palo.


Nel secondo tempo la Juventus dilaga. Prima Cristiano Ronaldo trova il gol dello 0-2 con un gran colpo di testa ad anticipare un pessimo Consigli (altra uscita a vuoto del portiere neroverde, oggi in giornata no) poi Emre Canentrato al posto di Matuidi nel finale trova il tempo di chiudere la gara con un bel diagonale sfruttando una grande azione avviata dall'altro neo entrato, Paulo Dybala. La Juve passa al Mapei Stadium e si riporta a +11 e lancia un caro avvertimento all'Atletico Madrid.

Potrebbe interessarti anche...