La Juve vende per fare mercato: i giocatori in uscita e i possibili guadagni

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

La Juventus ha bisogno di fare cassa per fare mercato in entrata. Questo il diktat per tantissime società italiane e anche per la Vecchia Signora, nonostante l'aumento di capitale da 400 milioni di euro che arriverà nelle prossime settimane, nei prossimi mesi, ma già approvato.

La Juventus ha bisogno di cedere alcuni elementi ritenuti non più all'altezza della situazione o comunque non più nei programmi di Max Allegri e del suo staff. Cedere per finanziare gli acquisti: secondo ilbianconero.com, sono diversi gli elementi in uscita.

Merih Demiral | Marco Canoniero/Getty Images
Merih Demiral | Marco Canoniero/Getty Images

Mattia Perin, portiere di ritorno dal Genoa, ha una valutazione vicina ai 10 milioni di euro. La Juve non vuole più girarlo in prestito ma vuole darlo solo a titolo definitivo e ha detto di no al Genoa. Ora attende un'offerta, altrimenti farà il secondo di Szczesny. In uscita c'è Merih Demiral che piace in Premier e alla Roma: costa 35 milioni, richiesta che si è leggermente abbassata rispetto a un anno fa. Alex Sandro non è in uscita ma se dovessero arrivare offerte importanti (stesso discorso per McKennie, Bentancur e Arthur potrebbe anche partire.

Mattia De Sciglio, tornato dal prestito al Lione dove ha fatto molto bene, nonostante la presenza del suo mentore Allegri dovrebbe comunque lasciare la Juve, che spera di incassare 5 milioni dal suo addio. Altro addio messo in conto dalla Juve è quello di Aaron Ramsey. Il grande ostacolo è rappresentato dai 7 milioni d'ingaggio, ma la sua cessione porterebbe una plusvalenza piena (la Juve lo valuta 15 milioni).

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di calciomercato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli