La Juventus dimentica Szoboszlai. Ora il Milan può tentare l'assalto

Alessio Eremita
·1 minuto per la lettura

Dominik Szoboszlai sarà uno dei nomi più chiacchierati dell'estate. Sul centrocampista classe 2000 si sono accesi i riflettori di diverse società europee, soprattutto dalla Serie A, a seguito di convincenti prestazioni con la maglia del Salisburgo.


Nel trittico di club italiani figurano Juventus, Napoli e Milan. I bianconeri non sono convinti ad affondare la presa sull'ungherese perché non lo ritengono pronto per fare il titolare in pianta stabile, vantando molta concorrenza all'interno della rosa a disposizione di Maurizio Sarri.


Anche il Napoli è titubante, preferendo investire principalmente in altri obiettivi. Resta il Milan, la squadra che in questi mesi ha mostrato più concretamente la propria presenza. Lo ha fatto con il Salisburgo, con l'entourage e addirittura la famiglia del calciatore, che recentemente ha ricambiato la fiducia.


L'uomo chiave della trattativa è Ralf Rangnick, spiega calciomercato.com. Qualora il futuro tecnico rossonero dovesse approvare l'operazione, l'arrivo di Szoboszlai sarebbe solamente una formalità. Il club meneghino, infatti, ha già preparato i 25 milioni di euro necessari al pagamento della clausola rescissoria per il calciatore.


Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!