La Juventus innervosisce Sarri da lontano

Sportal.it

Maurizio Sarri ha assistito da lontano alla vittoria della sua Juventus in quel di Parma, ma nonostante i tre punti raccolti al Tardini non ha perso il suo consueto nervosismo.

Lo ha raccontato il suo vice, Giovanni Martusciello, che ha parlato a 'Sky Sport' al posto dell'allenatore della Juventus bloccato dalla polmonite: "Lui è un perfezionista, e quindi è perennemente arrabbiato - ha scherzato Martusciello -. L'ho sentito prima, tra i due tempi e alla fine della partita. Chiaramente i tre punti erano più importanti rispetto a qualche errore che potrebbe esserci stato, giusto lavorare in quella direzione. Senza errori le partite finirebbero tutte in parità e sarebbe un brutto spettacolo".

Juventus in campo con lo zoccolo duro. "Questa squadra è composta da grandissimi campioni, indipendentemente dalla loro età. Si è scelto di mandare in campo i giocatori più esperti, ma questa non è un'indicazione di merito, perché il campionato e lungo e tutti si renderanno utili. L'importante è stato raccogliere un grande risultato su questo campo, che è complicato. Lo dimostrano gli ultimi dieci precedenti", ha spiegato quindi Martusciello.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...