La Juventus ‘rovina’ il dischetto prima del rigore di Ronaldo

Yahoo Sports IT

Non si placano le polemiche dopo Real Madrid – Juventus. La vittoria per 3-1 dei bianconeri in Spagna non è bastata a conquistare un posto nelle semifinali di Champions League e la decisione dell’arbitro Michael Oliver di fischiare il rigore a favore dei Blancos a 30 secondi dalla fine ha mandato su tutte le furie i bianconeri.

Ma a far discutere non è solo il fischio di Oliver, la reazione scomposta di Gianluigi Buffon in campo o le sue parole durissime davanti alle telecamere Mediaset. La tv spagnola, infatti, ha mostrato delle immagini che puntano il dito contro alcuni giocatori della Juventus.

In particolare parliamo di Giorgio Chiellini e Wojciech Szczęsny, difensore e portiere della Juventus. Mentre gli juventini ancora protestano per il rigore assegnato al Real Madrid, mentre l’arbitro Oliver è distratto e Cristiano Ronaldo si sta preparando per battere il calcio che deciderà la qualificazione, infatti, i due bianconeri si concentrano sul discetto del rigore.

La tv spagnola, infatti, ha mostrato delle immagini che puntano il dito contro alcuni giocatori della Juventus.
La tv spagnola, infatti, ha mostrato delle immagini che puntano il dito contro alcuni giocatori della Juventus.

Prima Chiellini e poi Szczęsny, infatti, si portano sul tondo bianco e con i tacchetti rovinano il manto erboso sul dischetto. Una furbizia che punta a rendere più difficile il calcio a Ronaldo. Una furbizia che non sfugge ai giocatori del Real Madrid, con Marcelo che protesta palesemente con Oliver, mentre i giocatori di casa risistemano le zolle d’erba attorno al dischetto del rigore.

A tirare fuori il video è stato Chiringuito Tv e in Spagna ha suscitato forti polemiche. Ironia della sorte, in molti ricordano un precedente che, effettivamente, potrebbe essere stato d’esempio per Chiellini e Szczęsny. Il precedente, infatti, è quello del granata Riccardo Maspero nel 2001 nel derby contro la Juventus che, rovinando il dischetto, indusse all’errore Salas. Questa volta, però, non c’era Salas sul dischetto ma Cristiano Ronaldo. E zolle o non zolle la palla è entrata in rete.

Potrebbe interessarti anche...