La Juventus va a caccia del regista del futuro: è sfida a due tra Locatelli e Jorginho, il punto

Stefano Bertocchi
·1 minuto per la lettura

Andrea Pirlo ha mandato un chiaro messaggio alla dirigenza della Juventus: per l'immediato futuro servono più geometrie a centrocampo. L'obiettivo principale della prossima sessione di mercato, dunque, sarà un regista. E i nomi sulla lista di Fabio Paratici sono sempre gli stessi.

Manuel Locatelli | Giampiero Sposito/Getty Images
Manuel Locatelli | Giampiero Sposito/Getty Images

In cima alla lista delle preferenze - scrive Calciomercato.com - rimane quello di Manuel Locatelli, ex Milan che nell'esperienza al Sassuolo è maturato a dovere trovando continuità: ora sogna il nuovo salto in una grande del nostro calcio e la Juventus resta alla finestra, anche se la valutazione del club neroverde per il classe '98 oscilla tra i 35 e i 40 milioni di euro. Una cifra non bassa ai tempi del Covid-19, "ma i rapporti con la dirigenza della Juventus e le rispettive diplomazie sono al lavoro per trovare una formula che agevoli un trasferimento che farebbe la felicità di tutte le parti in causa" assicura il portale.

La prima alternativa a Locatelli è invece una vecchia conoscenza della Serie A: si tratta di Jorginho, ex regista del Napoli ora in forza al Chelsea che per ora non dà segnali di apertura sulla cessione: il suo contratto scade nel 2023 e il suo agente non ha mai chiuso all'ipotesi di un ritorno in Italia. La Juve resta alla finestra.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.