La leader di Fratelli d'Italia contro il Premier: "Si crede il Re Sole"

·2 minuto per la lettura
giorgia meloni contro il governo durante l'informativa alla camera
giorgia meloni contro il governo durante l'informativa alla camera

La leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni ha duramente attaccato il governo durante l’informativa del premier alla Camera. “Provi a guardare fuori dalla finestra invece che lo specchio, presidente Conte – attacca -. Scoprirà la realtà di una nazione in ginocchio che non si può più permettere la vostra spocchia”. Nel mirino della Meloni c’è l’atteggiamento del Premier e il nuovo Dpcm anti Covid.

Di più, nel corso del suo intervento alla Camera, Giorgia Meloni ha dichiarato: “Il Ministro Lamorgese diceva ‘non c’è coviddi’ sui barconi, sfidando la scienza e l’intelligenza degli italiani. Il Ministro Azzolina ha detto che ‘non c’è coviddi’ nelle scuole”. E ancora: “De Micheli dice che ‘non c’è coviddi’ sui mezzi pubblici”. Tutto questo, conclude, “è intollerabile”. Ovviamente, con la frase “non c’è coviddi”, la leader di Fratelli d’Italia sta facendo riferimento all’episodio che ha reso famosa la signora Angela di Mondello, la quale, intervista questa estate in spiaggia, aveva detto “qui non c’è coviddi”. Una frase, sgrammaticata quanto piuttosto famosa, che l’ha fatta diventare una e vera propria star sui socia.

Giorgia Meloni contro Conte

“Dovete scendere dal piedistallo e guardare in faccia quella gente che vi sta chiedendo aiuto – ha continuato la leader di Fratelli d’Italia. Il Premier “si crede il Re Sole”, prosegue poi accusando Conte di essere “insofferente” al dibattito democratico. “Non gli interessa il Parlamento? Certo, è un po’ come direbbe il Re Sole… Ma cosa pensa il Parlamento lo riguarda. Ricordo che quando fu approvato il famoso emendamento Ceccanti ci dissero che i Dpcm sarebbero passati dal Parlamento. E noi facemmo notare che quell’emendamento era scritto in maniera tale da non coinvolgere il Parlamento. Ed è stato così. Vogliamo votare in Parlamento”.

Giorgia Meloni ha parlato mentre da giorni Fratelli d’Italia protesta davanti a Montecitorio, al fianco di commercianti e ristoratori, le categorie più colpite dalle restrizioni imposte dal governo. “Per questo – ha aggiunto in aula la Meloni – consiglio prudenza sul fatto delle ‘regie criminali’ di queste manifestazioni. Non vi trincerate perché l’unica attività veramente sacrificabile è la vostra”.