La Lega Serie A avverte Sky: "Comportamento irrituale, può turbare la gara"

Matteo Baldini
·1 minuto per la lettura

La lettera di Sky ai club di Serie A, in merito all'assegnazione dei diritti TV per il triennio 2021-2024, ha trovato come noto la ferma reazione di DAZN, come logico che sia data la situazione attuale. Sky ha comunicato ai club di essere pronta a confermare l'offerta anche oltre al 29 marzo e dunque alla scadenza fissata: DAZN ha sottolineato negativamente il metodo adottato dalla concorrente, adesso arriva anche la presa di posizione da parte della Lega Serie A, riportata dall'Ansa. Questa la risposta rivolta a Sky, una risposta che in qualche modo riprende i timori espressi anche da DAZN:

Sky | VINCENZO PINTO/Getty Images
Sky | VINCENZO PINTO/Getty Images

"Evidenziamo nuovamente l'irritualità della vostra comunicazione e vi ribadiamo l'obbligo di buona fede imposto a tutti gli offerenti che comporta il dovere di astenersi da ogni comportamento che possa turbare lo svolgimento della procedura di gara". Se DAZN ha ribadito come l'approccio di Sky possa "minare l'integrità della gara per assegnare i diritti TV" la Lega Serie A critica il metodo adottato dall'emittente satellitare, metodo che potrebbe andare a turbare lo svolgimento della gara stessa.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.