La Lega Serie A non rinvia Lazio-Torino: dal 3-0 a tavolino fino al ricorso granata, gli scenari

Stefano Bertocchi
·1 minuto per la lettura

Nessun rinvio per Lazio-Torino. L'anticipo della 25esima giornata di campionato di Serie A resta confermato alle 18.30 di oggi, martedì 2 marzo 2021, nonostante la quarantena disposta dall'Asl ai giocatori granata dopo gli otto casi di variante inglese di Covid-19. E quanto riferisce in una nota l'agenzia Ansa, che apprende la notizia da fonti della Lega di Serie A.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

La squadra di Davide Nicola non è ancora partita per la Capitale e, stando a quando filtra, probabilmente non lo farà: se il Torino non si presenterà all'Olimpico, allora sarà 3-0 a tavolino per i biancocelesti, con probabile punto di penalizzazione per il club granata, che potrà poi fare ricorso con buone possibilità di vincerlo come già avvenuto nel precedente di giurisprudenza generato dal famoso Juventus-Napoli di ottobre (partita che verrà recuperata il 17 di marzo).

"Il nostro orientamento è sempre quello di giocare. Abbiamo firmato un protocollo sanitario con il Governo per poter dare continuità al campionato, ma abbiamo bisogno di collaborazione costante da parte delle Asl, cosa che abbiamo sempre avuto - aveva evidenziato ieri il presidente della Lega Serie A, Paolo Dal Pino, ai microfoni di Rai Gr Parlamento -. Per noi la partita si deve giocare, ma se la Asl ha un atteggiamento estremamente duro e restrittivo dobbiamo valutare sulla base di quella che è stata la decisione del Collegio di Garanzia del Coni su Juventus-Napoli, dove si è creato un precedente di giurisprudenza".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo e della Serie A.