La Liga vuole ripartire: il 23 aprile resta l’ipotesi più ottimistica

Goal.com

Mentre la maggior parte dei campionati europei è ferma a causa dell’emergenza Coronavirus, sono in molti a chiedersi se e quando il calcio potrà ripartire.

L’obiettivo di tutte le federazioni è quello di portare a termine i vari tornei, ma ovviamente bisognerà vedere in che modo evolverà la situazione. Come riportato da Marca intanto, il presidente della Liga, Javier Tebas, nelle scorse ore ha avuto una riunione telematica come i rappresentanti dei club del massimo campionato spagnolo.

E’ stata l’occasione per aggiornare le società delle decisioni prese negli ultimi giorni da UEFA e FIFA, ma anche per ribadire la necessita, sia sportiva che economica, di potere a termine il campionato.

Tebas ha inoltre chiesto alle varie società di fare il possibile per tornare al più presto al lavoro, ma sempre rispettando tutti i protocolli di sicurezza, al fine di limitare i pericoli di contagio. Al momento, giocatori e tecnici non sarebbero disposti ad accelerare i tempi, ma si sta comunque cercando un compromesso.

Al momento, l’ipotesi più ottimistica è quella di un ritorno al calcio giocato il prossimo 23 aprile, ma è più realistico pensare al primo week-end di maggio. Tutto ovviamente dipenderà da come evolverà la situazione nelle prossime settimane.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...