La pagella: Chiellini parla di Superlega da dirigente della Juve, ma è il capitano della Nazionale. Voto 4

·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

In Nazionale Chiellini ha parlato di Superlega, da dirigente della Juventus. Sostenendo che secondo lui è giusto che si vada avanti con l'organizzazione di questo torneo al quale si sono opposti tutti: i Governi, le Federazioni, le Leghe di tutta Europa. Chiellini è giustamente libero di avere le sue idee, ci mancherebbe altro, però è abbastanza sgradevole che il capitano della Nazionale, in una sede ufficiale e istituzionale, sostenga una tesi che va contro le idee della Federazione.

E' qualcosa, a mio avviso, di assolutamente inaccettabile: il voto a Chiellini, per questo suo comportamento è 4. Un atteggiamento anche abbastanza arrogante, penso che Chiellini debba rimanere nel suo ambito: finché è calciatore e non è dirigente della Juventus, facesse il calciatore; soprattutto, se della Nazionale, rispettasse quelle che sono le linee della Federazione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli