La parata della Nazionale ora è un caso politico: la situazione

·2 minuto per la lettura

La parata con il bus scoperto per le vie del centro di Roma per festeggiare la vittoria dell'Italia a Euro 2020 è ormai un caso politico. La folla (in delirio) che ha accompagnato gli azzurri ha acceso la polemica a causa della situazione Covid, con i contagi che stanno nuovamente risalendo, tanto che il Prefetto di Roma Matteo Piantedosi ha lanciato il j'accuse contro i calciatori.

La festa degli Azzurri | Anadolu Agency/Getty Images
La festa degli Azzurri | Anadolu Agency/Getty Images

Sì, perchè sarebbero stati loro, secondo Piantedosi, a convincere i rappresentanti delle forze dell'ordine fuori Palazzo Chigi, parlando di manifestazione non autorizzata e ordini ignorati da parte della FIGC, che ha poi reagito seguendo anche le parole dello stesso Leonardo Bonucci (protagonista della "trattativa"). Ma ora nel puzzle della ricostruzione dei fatti arriva l'importante testimonianza della società (Big Bus Tours) che lunedì scorso ha messo a disposizione il pullman scoperto: Il Corriere della Sera ha spiegato la posizione della società, secondo cui la Figc avrebbe contattato la Big Bus Tours subito dopo la vittoria in semifinale contro la Spagna in previsione della possibile vittoria contro l'Inghilterra, che poi è arrivata. La società ha quindi messo a disposizione un mezzo e lunedì intorno alle 16.30 è arrivata la chiamata della Federazione per muovere il bus verso il centro città: successivamente, quando era già in strada, è arrivata la seconda comunicazione e la deviazione verso Palazzo Chigi.

La Coppa sul pullman | Anadolu Agency/Getty Images
La Coppa sul pullman | Anadolu Agency/Getty Images

Le autorità erano quindi a conoscenza di quanto stava accadendo, tanto che le forze di Polizia hanno aiutato il bus a passare tra le ali di folla. La fonte della società di Bus ha spiegato come la decisione e il tragitto fosse già nota. E in fin dei conti, Covid a parte, non c'è stato nessun problema di ordine pubblico.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli